Difficoltà eiezione latte - Allattamento al seno

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Difficoltà eiezione latte

In caso di generica difficoltà di eiezione del latte, (fase della montata lattea, ingorgo mammario o dotto bloccato) le cose che si possono fare per favorire la risoluzione del problema sono queste:

1
far precedere l’attacco al seno da esecuzione di spugnature o fare la doccia con acqua tiepida

(I passi 2 e 3 si possono invertire in relazione all'entità del problema, può essere necessario a volte drenare parzialmente il seno prima dell'attacco).

2 o 3 attaccare il neonato al seno eseguendo dei massaggi delicati verso il capezzolo durante la suzione


Se dopo aver attaccato il neonato, il seno dovesse rimanere ancora turgido, lo si può drenare un po’ con la spremitura manuale:

2 o 3 eseguire la spremitura manuale del seno

Mettere una mano sotto il seno sorreggendolo, l'altra sopra preme col palmo e le dita verso il capezzolo.
Se necessario ruotare parallelamente le mani eseguendo sempre lo stesso movimento per drenare lateralmente tutti i segmenti
Ripetere più volte tali movimenti


Per drenare la zona vicina all'areola:

Porre indice e pollice ai lati dell’areola e premere verso la parete toracica.
Premere da dietro il capezzolo e l’areola tra indice e pollice.
Premere ai lati per drenare tutti i segmenti.


Se il seno dovesse rimanere ancora teso e congestionato, dopo gli impacchi di acqua calda, la suzione e la spremitura manuale…

4 usare il tiralatte manuale a siringa non drenando completamente il seno ma riducendone solamente la tensione (si può anche conservare il latte drenato),
oppure se sprovvisti di tiralatte o se il seno fa molto male, provare con il

metodo della bottiglia:


1

procurarsi una bottiglia con il collo ampio della capacità di 700 ml. o un litro


2

far bollire dell’acqua e riempire quasi tutta la bottiglia   
( ad eccezione del collo )






3

avvolgere la bottiglia con un panno e svuotarla, poi raffreddare il collo della bottiglia con acqua fredda per non scottare il seno         

Attenzione

(toccare con il dito il collo della bottiglia per valutare la temperatura, prima dell’uso)



4
  • appoggiare il collo della bottiglia sull’areola esercitando la pressione necessaria per non permettere il passaggio dell’aria,

  • dopo qualche minuto si crea una pressione negativa,

  • il capezzolo e l’areola protrudono all’interno della bottiglia,

  • avviene la fuoriuscita del latte.


L’allattamento al seno esclusivo e a richiesta del neonato, regolano la produzione di latte in relazione alla suzione del neonato, pertanto sono la prevenzione primaria verso l’ingorgo.


Consigli ulteriori:

  • valutare il corretto attacco al seno

  • sospendere l’uso di succhiotti

  • sospendere l’assunzione da parte del neonato di altri liquidi ( se non espressamente indicati dal pediatra )


 
Copyright 2017. All rights reserved.
Ostetrico Accursio Marchese
Torna ai contenuti | Torna al menu