Allattamento esclusivo - Allattare al seno

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:


La mammella all’inizio produce il colostro, liquido giallastro ricco di anticorpi; verso il terzo giorno arriverà la  montata lattea, i seni saranno tesi, turgidi, più caldi rispetto al resto del corpo, possibile anche fastidio o dolore.
Il latte materno contiene carboidrati, proteine, grassi, calcio, vitamine, minerali e acqua nelle proporzioni ottimali oltre ad anticorpi che proteggeranno il neonato dalle infezioni.

Il latte materno è un alimento completo fino a 6 mesi.


Con l'allattamento al seno in modo esclusivo, non si deve aggiungere nulla, neppure l'acqua. Per favorire l’allattamento al seno in modo esclusivo, la mamma deve essere informata e  motivata.
Nei primi giorni è normale avere piccoli problemi legati all'attacco al seno o durante la montata lattea.

Si deve raggiungere e mantenere un equilibrio tra produzione di latte e richiesta del neonato.
E’ importante che dalla nascita il neonato stia con la mamma per eliminare orari predefiniti, non deve assumere acqua o soluzione glucosata ( salvo indicazione medica ), niente succhiotto; in pratica eliminare tutti i fattori che ostacolano il raggiungimento ed il mantenimento dell’equilibrio della produzione di latte.


DEFINIZIONI

Il neonato necessariamente assume

Il neonato può assumere

Il neonato non deve assumere

Allattamento al seno esclusivo

latte materno

gocce o sciroppi (farmaci)

qualsiasi altro alimento liquido o solido

Allattamento al seno predominante

latte materno come fonte predominante di alimentazione

liquidi (acqua, camomilla)

latte artificiale e qualsiasi altro alimento

Allattamento al seno complementare

latte materno e cibi solidi vari

latte artificiale

 
Torna ai contenuti | Torna al menu