COVID - allattare

Ostetrico Accursio Marchese
Vai ai contenuti

COVID

Domande frequenti su allattamento e Covid-19 tradotte dalla guida dell’OMS.

documento originale



Il COVID-19 può essere trasmesso  attraverso l'allattamento al seno?
La trasmissione del COVID-19  attraverso il latte materno con l'allattamento al seno non è stata rilevata fino ad oggi. Non c'è motivo di evitare o interrompere l'allattamento al seno.

Nelle comunità in cui il COVID-19 è prevalente, le madri dovrebbero allattare?
Sì. In tutti i contesti socio-economici, l'allattamento al seno migliora la sopravvivenza e offre vantaggi per la salute e lo sviluppo per tutta la vita dei neonati. L'allattamento al seno migliora anche la salute delle madri.

Dopo il parto, un neonato dovrebbe ancora essere immediatamente posto pelle a pelle e allattato al seno se la madre ha un’infezione  confermata o sospetta di  COVID-19?
Sì. Il continuo contatto pelle a pelle, compresa la Kangaroo Mother Care, migliora il controllo della temperatura dei neonati ed è associata a una migliore sopravvivenza. Posizionare il neonato vicino alla madre consente anche l'inizio precoce dell'allattamento al seno che riduce anche la mortalità.
I numerosi benefici del contatto pelle a pelle e dell'allattamento al seno superano sostanzialmente i potenziali rischi di trasmissione e malattia associati al COVID-19.

Le mamme con COVID-19 confermato o sospetto possono allattare al seno?
Sì. Le mamme con COVID-19 confermato o sospetto possono allattare al seno se lo desiderano. Essi dovrebbero:

  • Lavare le mani frequentemente con sapone e acqua o usare lo strofinare le mani a base di alcol e soprattutto prima di toccare il neonato;
  • Indossare una maschera chirurgica durante qualsiasi contatto con il bambino,
  • Starnutire o tossire in un tessuto. Poi smaltire immediatamente e lavarsi di nuovo le mani;
  • Di routine pulire e disinfettare le superfici che le madri toccano.
È importante sostituire le maschere chirurgiche non appena diventano umide e smaltirle immediatamente. Le maschere non devono essere riutilizzate o toccate nella parte anteriore.

Se una madre ha un’infezione confermata o sospetta di avere COVID-19 non ha una maschera chirurgica per il viso dovrebbe ancora allattare al seno?
Sì. L'allattamento al seno riduce senza dubbio la mortalità dei neonati e fornisce numerosi vantaggi per la salute e lo sviluppo cerebrale per tutta la vita al bambino.
Le madri con sintomi di COVID-19 devono indossare una maschera chirurgica, ma anche se ciò non fosse possibile, l'allattamento al seno dovrebbe continuare. Le madri devono seguire altre misure di prevenzione delle infezioni, come lavarsi le mani, pulire le superfici, starnutire o tossire in un tessuto.
Le maschere non chirurgiche (ad es. maschere fatte in casa o di tessuto) non sono state valutate. In questo momento, non è possibile fare una raccomandazione a favore o contro il loro uso.

HO la conferma o il  sospetto di infezione da COVID-19 e non sto bene per allattare direttamente il neonato. Cosa posso fare?
Se non stai troppo bene per allattare il neonato a causa del COVID-19 o di altre complicanze, dovresti essere supportata per fornire il latte materno in modo sicuro. Ciò potrebbe includere:

  • Spremitura del latte materno o uso del tiralatte
  • Banca del latte o balia  (un'altra donna allatta il neonato)
Se l'estrazione del latte materno o la balia non è fattibile, prendere in considerazione il latte artificiale correttamente preparato.

Avevo la conferma o il  sospetto di infezione da COVID-19 e non ero in grado di allattare, quando posso ricominciare ad allattare?
Puoi iniziare ad allattare quando ti senti abbastanza bene per farlo. Non esiste un intervallo di tempo fisso da attendere dopo il COVID-19 confermato o sospetto. Non ci sono prove che l'allattamento al seno modifichi il decorso clinico di COVID-19 in una madre. Gli operatori sanitari o i consulenti per l'allattamento al seno dovrebbero aiutarti a riallattare.

Ho la conferma o il sospetto di infezione da COVID-19, è più sicuro dare al mio neonato latte artificiale?
No. Ci sono sempre dei rischi associati alla somministrazione di latte artificiale ai neonati.
I numerosi vantaggi dell'allattamento al seno superano sostanzialmente i potenziali rischi di trasmissione e malattia associati al virus COVID-19



Infografiche a cura del Gruppo ISS Comunicazione Nuovo Coronavirus
Copyright 2020. All rights reserved.

Torna ai contenuti